Irregolare uguale delinquente?

Oliviero Forti

Abstract


In questi mesi l’acceso dibattito sul tema dell’immigrazione e più in
particolare sul cosiddetto pacchetto sicurezza ha indotto vari organismi,
tra cui la Caritas Italiana, ad esprimere una sostanziale preoccupazione
per il quadro normativo predisposto, in quanto fortemente pregiudizievole
per l’immigrato irregolare, oggetto, ormai da diversi mesi, di una sorta di “demonizzazione”.
L’idea di restituire sicurezza al paese, evidentemente fiaccato da una
crisi economica e sociale ormai consolidata, ha indotto le forze politiche
di maggioranza ad una scelta connotata più dall’urgenza di dare risposte
al proprio elettorato che non dalla reale consapevolezza che il fenomeno
dell’immigrazione ha una sua intrinseca complessità che non può certo essere ridotta alla semplice equazione irregolare uguale delinquente.
Se così fosse l’Italia diventerebbe in un batter d’occhio il paese con il più alto tasso di criminalità al mondo, non foss’altro che centinaia di migliaia di cittadini stranieri dediti alla collaborazione domestica e ai lavori di cura sono irregolarmente presenti sul territorio nazionale e per questo soggetti al reato di immigrazione clandestina. Senza considerare poi che i datori di lavoro che hanno alle dipendenze un immigrato senza il permesso di soggiorno sono a loro volta esposti a procedimento penale. E non è la previsione di una regolarizzazione messa su in fretta e furia che risolverà il problema, al limite ne attenuerà gli effetti.

Full Text

PDF


DOI: http://dx.doi.org/10.13133%2F1125-5218%2F249

Refback

  • Non ci sono refbacks, per ora.




Creative Commons License
This work is licensed under a Creative Commons Attribution 3.0 License.

DIREZIONE

Riccardo Morri  (Direttore, Sapienza Università di Roma)

Floriana Galluccio (Condirettrice, Università degli Studi di Napoli L'Orientale)

Marco Maggioli (Condirettore, Libera università di lingue e comunicazione IULM di Milano)

Petros Petsimeris (Condirettore, Université Paris I Panthéon-Sorbonne)

 

 

COMITATO SCIENTIFICO

Tiziana Banini (Sapienza Università di Roma), Giovanni Calafiore (Sapienza Università di Roma), Francesco M. Cardarelli (Consiglio Nazionale delle Ricerche), Flavia Cristaldi (Sapienza Università di Roma), Joe T. Darden (Michigan State University), Gino De Vecchis (Sapienza Università di Roma), Paolo Di Giovine (Sapienza Università di Roma), Lila Leontidou (Hellenic Open University), Rubén Camilo Lois González (Universidad de Santiago de Compostela), Claudio Minca (Macquarie University - Australia), Cosimo Palagiano (Accademia Nazionale dei Lincei), Giovanni Paoloni (Sapienza Università di Roma), Emanuele Paratore (Sapienza Università di Roma), Cristiano Pesaresi (Sapienza Università di Roma), Lidia Piccioni (Sapienza Università di Roma), Luca Romagnoli (Sapienza Università di Roma), Luca Serianni (Sapienza Università di Roma), Alberto Sobrero (Sapienza Università di Roma)


COMITATO DI REDAZIONE

Sandra Leonardi (Responsabile, Sapienza Università di Roma), Massimo Blanco, Monica De Filpo, Franco Fatigati, Armando Finocchi, Simona Mancini


COMITATO DEI REFEREE

Valentina Albanese, Raffaella Afferni, Claudio Arbore, Caterina Barilaro, Marina Bertoncin, Simone Betti, Elisa Bignante, Edoardo Boria, Giuseppe Borruso, Gianluca Casagrande, Renzo Carlucci, Filippo Celata, Adriana Conti Puorger, Roberta Curiazi, Annalisa D'Ascenzo, Elena Dai Prà, Pierpaolo Faggi, Fabio Fatichenti, Claudio Ferrata (Svizzera), Floriana Galluccio, Emanuela Gamberoni, Carlo A. Gemignani, Cristiano Giorda, Sandra Leonardi, Ilda Mannino, Alessia Mariotti, Carla Masetti, Ivo Mattozzi, Gàbor Michalkò (Ungheria), Gabriela Osaci-Costache (Romania), Áine O'Healy (Stati Uniti d'America), Andrea Pase, Daniela Pasquinelli d'Allegra, Antonella Pietta, Fabio Pollice, Carlo Pongetti, Paola Pressenda, Matteo Puttilli, Viviana Re, Andrea Riggio, Giuseppe Rocca, Leonardo Rombai, Caterina Romeo, Elisabetta Rosa, Tania Rossetto, Massimo Rossi, Maria Cristina Salvatore, Franco Salvatori, Paolo Sellari, Silvia Siniscalchi, Rosario Sommella, Stefano Soriani, Luisa Spagnoli, Barbara Staniscia, Luigi Stanzione, Michele Stoppa, Monica Cristina Storini, Massimiliano Tabusi, Marcello Tanca, Anna Trono, Caterina Tuci, Mauro Varotto, Bruno Vecchio, Charles W.J. Withers (Regno Unito), Sergio Zilli

 

Rivista di geografia della Facoltà di Lettere e Filosofia della "Sapienza Università di Roma" (periodico di proprietà dell'Ateneo), edita dal 1988 ed erede delle Pubblicazioni dell’Istituto di Geografia edite dal 1931

Copyright © 2013 Sapienza Università di Roma – Roma


ISSN 1125-5218